Metodi di allenamento per avere un gran pettorale

Share

Come ben si sa formare un gran pettorale ben fatto? bè non è assolutamente facile, ci sono vari allenamenti che sicuramente vi daranno probabilità di successo. Il tipo di programma di allenamento poi di solito viene scelto dal tipo di persona che lo fà, detto ciò in questo articolo vi mostrerò brevemente un’ allenamento mirato per avere dei pettorali da urlo.

Entrambi gli allenamento che vi farò vedere saranno indicativi solo per quelle persone che già da anni si allenano con una buona intensità e che abbiano creato una buona forza ma soprattutto una resistenza muscolo-tendinea.

Ora nello schema vi ritroverete A e B che saranno quei giorni a libera scelta che vorrete allenarvi, e saranno divisi da 3 giorni uno dall’ altro.

1 Scheda

Giorno A

Panca piana con bilanciere:
presa abbastanza larga quanto le spalle e 65/70% del massimale da 12-15 ripetizioni
3 serie ben intense
75 secondi di recupero una serie e l’ altra
Pectoral Machine 65% del massimale con ben 15 ripetizioni
2 serie
e infine 60 secondi di recupero tra le serie

Giorno B
Panca inclinata con bilancere:
anche qui presa larga quanto le spalle e 65/70% del massimale sempre da 12-15 ripetizioni
per 3 serie
anche qui sempre 75 secondi di recupero tra una serie e l’ altra
Quà di nuovo ci sarà il Pull Over  che vorrà fatto al 65% del massimale da 15 ripetizioni
e 2 serie
tra cui 60 secondi di recupero tra una serie e l’ altra.

Questo tipico allenamento di routine sarà ovviamente valido nel caso i muscoli dei vostri pettorali rispoderanno in modo adeguato all’ allenamento, se poi non vedrete miglioramenti dovrete modificare la tabella.

E la potrete cambiare in questo modo:

 2 Scheda

1° Settimana

Anche qui panca piana con bilanciere
e presa larga sempre all’ ampiezza delle spalle e  75% del massimale per un totale di massimo 8-10 ripetizioni
e 3 serie
tra cui 90 secondi di recupero tra le serie
Poi panca declinata sempre con bilanciere tra i 15° massimo 20°
anche qui presa larga quanto le spallee il 70% del massimale da 10-12 ripetizioni
e 3 serie
sempre all’ incirca 75 secondi di recupero tra una serie e l’ altra

2° Settimana
Anche qui bilanciere per fare la panca piana
sempre presa ovviamente larga quanto le spalle e 80% del massimale qui invece fatte da 6-8 ripetizioni
e 4 serie
mentre il recupero aumenterà a 90 secondi tra le serie
Anche qui panca declinata sempre con bilanciere tra i 15° massimo 20°
presa larga sempre quanto le spalle e 75% del massimale da 8-10 ripetizioni
con 3 serie
qui da 75 secondi di recupero tra una serie e un’ altra

3° Settimana
Sempre panca piana con bilanciere
con presa larga quanto le spalle e 85% del massimale qui invece da 5-7 ripetizioni
per 4 serie
cpn più recupero da 120 secondi tra le serie
Infine sempre panca declinata con bilancere sempre da gradi (15°/20°)
presa larga quanto le spalle ovviamente e 80% del massimale da 6-8 ripetizioni e non di più
con 4 serie
e 90 secondi di recupero tra una serie e l’ altra.

Tra queste due schede di allenamento che vi abbiamo fornito sopra se ben ci badate c’ è solo una piccola differenza che riguarderà gli esercizi muscolari di isolamento del vostro gran pettorale, infatti se ben vi siete accorti nella prima scheda sono inseriti già dal primo giorno, invece nella seconda scheda non c’ è traccia di nulla, ma tra le due cose c’ è un compenso ed è quello dell’ aumentare dei carichi molto più velocemente per i gruppi muscolari grandi e quelli pluriarticolari.

Che dire a voi la prova di provare queste due schede, e se non faranno per voi allora saranno da cambiare come già specificato all’ inizio dell’ articolo, mi raccomando.

 

 

 

 

 


About bodybuildingword