Trazioni alla sbarra: esercizi per la schiena

Share

Le trazioni alla sbarra, in tutte le loro funzionalità sono ritenute l’ esercizio Re o principe per avere sia la schiena imponente e delle braccia belle possenti, ovviamente non sono facili da fare e bisogna curarne molto anche l’ esecuzione.

Molti pensano che questo esercizio è simile alla lat machine, assolutamente no anzi nelle trazioni alla sbarra ci troveremo in una catena cinetica aperta di spazio cui potremo far lavorare tutti i muscoli stabilizzatori della posizione a partire dai seguenti: addominali, i lombari, i muscoli delle gambe e cosi via.

I muscoli ausiliari infatti nella lat machine avranno un ruolo isometrico che concentrico, di conseguenza lo stimolo seppure ci sarà non sarà abbastanza favorevole per poter sviluppare un’ importante ipertrofia per la vostra massa.

Dunque come detto su un’ esercizio a catena cinetica aperta senza essere ingabbiati nelle macchine, porterà il vostro corpo a fare un’ esercizio unico per riuscire a stimolare in se si gli stessi muscoli che farete nella lat machine ma in maniera molto più stimolante, a partire dal gran dorsale Piccoli Rotondi, Grandi Rotondi, Gran Pettorali (fasci anteriori), Deltoidi (fasci posteriori), Bicipiti Brachiali, Brachiali Anteriori, Romboidi, e tutto il resto.

Ora vi spiegheremo un pò come vorrà fatto l’esercizo:

In sospensone alla sbarra dovrete avere le mani in pronazione e appena appena l’ impugnatura alla larghezza delle vostre spalle.

Inspirando dovrete sollevare il busto fino a farlo arrivare alla sbarra a quasi contatto con i vostri pettorali, questa è chiamata fase concentrica.

Mentre invece stare espirando dovrete tornare alla posizione di partenza chiamate fase eccentrica.

Questo ripetuto finchè non sarete più in grado di farne nemmeno una!

Ora passiamo ai tempi e i modi di esecuzione dell’ esercizio.

Questo esercizio tornando al discorso di prima è molto utile, per formare  il Gran Dorsale, il Gran Rotondo, e nel ravvicinamento delle scapole alla fine della trazione, i Romboidi ed i fasci intermedi ed inferiori del Trapezio, ma tutto questo ovviamente richiederà una grande forza.

Se poi sarete in grado di fare tutto ciò senza problemi per aumentare l’ intensità del vostro allenamento potrete benissimo legarvi dei pesi alla vita oppure nei piedi. Questo esercizio vi aiuterà a sviluppare molto le fibre esterne del vostro gran dorsale e vi formerà la tanto desiderata schiena a v, l’ allenamento vi sarà utile anche per il gran rotondo. Poi vi aiuterà molto nel ravvicinamento delle scapole, se le trazioni saranno fatte bene stimolerete anche i romboidi, ma anche la parte inferiore dei vostri trapezi.

Dunque allora quale sarà lo scopo di questo esercizio?

In poche parole questo tipo di trazioni alla sbarra vi aiuteranno molto per sviluppare la parte superiore della vostra schiena quella alta e intermedia. Sviluppando però anche allo stesso i muscoli anteriori delle vostre braccia.
Esercizi simili ma non uguale dunque saranno la lat machine come spiegato sopra!

Attenzione un consiglio che vi sentiamo di darvi è il seguente:

Molti questo esercizio lo fanno con le proprie gambe incrociate, tuttavia per svolgere l’ esercizio nel miglior modo consiglio di non incrociarle questo vi servirà per migliore la vostra assimetria.

About bodybuildingword